Sei in: Home  >  Notizie

Notizie


Vigor, l?amarezza di Bellinati: "Abbiamo buttato due punti"

Monday 25 March 2019

Nonostante l'approdo matematico ai playoff, il mister commenta in particolare la rete convalidata dall'arbitro in favore del Pro Roma

 

VIGOR PERCONTI - PRO ROMA  1 - 1

Il risultato di 1-1 rimediato in casa dalla Vigor Perconti contro il Pro Roma ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico blaugrana, Francesco Bellinati, a causa della rete che ha permesso ai giallorossi di evitare la sconfitta: “È un pareggio che alla fine non sposta nulla in classifica, però credo che siano due punti buttati per tutto quello che abbiamo creato e per un gol in cui la palla non è entrata. Ce l’hanno detto anche i ragazzi dell’altra squadra, ma l’arbitro non so come abbia potuto vederla dentro, però questo fa parte del gioco. Credo che quando crei 7-8 palle gol e non riesci a metterla dentro, dopo ne paghi le conseguenze. Mi piacerebbe che gli arbitri fossero un pochino più attenti a queste cose, perché poi i campionati vengono comunque decisi da queste situazioni e non si può dare un gol del genere; perché lui comunque era addirittura girato e nemmeno l’ha visto. Ha sentito quelli del Pro Roma protestare e la palla non era entrata. Me l’ha detto anche il loro dirigente. Per me non è un problema, però come un arbitro è attento in una rimessa laterale che viene battuta un metro dietro, deve stare attento a queste situazioni perché sono molto più determinanti”. A prescindere dall’episodio della rete realizzata in occasione della punizione battuta da Di Renzo per il gruppo di Ferramini, l’allenatore si esprime anche sulla partita disputata dai suoi giocatori, andati a segno con Piromalli: “La prestazione è stata ottima e considerando che mancavano tantissimi giocatori abbiamo creato 10 palle gol.Abbiamo giocato in una metà campo contro una squadra che si è prettamente difesa, tra l’altro una formazione anche fisica. Credo che ai ragazzi vadano fatti i complimenti per il tipo di prestazione che hanno fatto”. Questa gara alla fine però non ha inciso sul percorso in campionato, perché la Vigor ha ottenuto comunque la matematica certezza di partecipare alle finali. Anche se Bellinati esprime il proprio disappunto: “Però sono tre sabati che diciamo ‘tanto non cambia niente’ e invece dovrebbe cambiare qualcosa. Perché noi le partite le dobbiamo vincere per chiudere il campionato e prepararci alle finali, ma siamo costretti ogni volta il turno dopo a giocarci un altro match-point, quindi a consumare tante energie; con il discorso che noi abbiamo anche la prima squadra che si deve salvare e di conseguenza molti di questi ragazzi non possono essere utilizzati sotto perché devono giocare sopra. Perciò oggi (sabato, ndr) il campionato andava chiuso, perché abbiamo avuto la possibilità. Non ci siamo riusciti in parte per colpa nostra e in parte per una disattenzione arbitrale, che per me è grave in questa categoria perché questi arbitri poi devono andare in Eccellenza e quindi non gli posso concedere tali errori così grossolani”.

Scritto da Gazzetta Regionale

Notizia letta 170 volte



Lascia un commento



Possibilitá di commentare riservata agli utenti registrati

Registrati | Effettua il login

Tutti i diritti riservati © 2017 - www.vigorperconti.com - Partita IVA 01683491003 - Realizzato da Immersive S.r.l.